Promozione della pace

Attualmente, 42 milioni di persone sono profughi a causa di conflitti armati o persecuzioni: il 90% delle vittime dei conflitti armati fa parte della popolazione civile e almeno la metà è costituita da bambini.

Ogni anno offriamo fino a 100 borse di studio per la realizzazione di programmi formativi in partnership con prestigiose università, per formare leader locali giovani e adulti nella prevenzione e mediazione dei conflitti, nel sostegno ed edificazione della pace a lungo termine nelle aree colpite.

Il Rotary risponde ai conflitti nel seguente modo:

  • supportando i gruppi emarginati dalla società a rischio di violenze o persecuzione;
  • soccorrendo i rifugiati e gli sfollati;
  • aiutando i bambini rimasti orfani, feriti o traumatizzati dai conflitti;
  • contribuendo alla realizzazione di progetti d'azione che riguardano scuole locali, orfanotrofi, posti di lavoro e centri sociali;
  • identificando i fattori d'insorgenza del conflitto e contribuendo a mitigarli;
  • svolgendo progetti che affrontano le cause strutturali alla base dei conflitti, come povertà, disuguaglianze, tensioni etniche, mancanza di accesso all'istruzione e la distribuzione non equa delle risorse.

 

profit-and-loss-milano-consulenza-siti-web-seo-milano tr